Il GDPR a Scuola, per rilanciarne il ruolo educativo nell’era digitale: ecco come

Agenda Digitaledi Antonio Fini
Anche il mondo della scuola, con una certa apprensione soprattutto da parte di dirigenti scolastici e DSGA, sta attendendo il 25 maggio prossimo. Data fatidica, nella quale entrerà in vigore il Regolamento generale europeo della privacy.

La scuola, tuttavia, potrebbe affrontare il problema non solo dal punto di vista amministrativo-burocratico e cogliere l’occasione per rilanciare il suo ruolo educativo.

C’è poi la questione dell’uso di piattaforme digitali destinate all’uso didattico: GSuite Education (Google) e Microsoft 365 (Microsoft) offrono da anni servizi specifici per le istituzioni educative (scuole e università), con condizioni d’uso diverse e molto più rispettose della riservatezza dei dati. Il trattamento dei dati personali su questo tipo di sistemi è (giustamente) da tempo nel mirino di autorità nazionali ed europee.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 230