“Così prof precari e inesperti incidono sulla preparazione degli studenti”

La Stampadi LORENZO PASTUGLIA (La Stampa)
Le scuole con studenti socio-economicamente più svantaggiati hanno insegnanti con qualifiche minori (spesso precari), rispetto a quelle “migliori”. Insomma, la tipologia di una scuola e l’estrazione degli studenti spesso si rivelano un indicatore per capire il livello d’istruzione dell’istituto.

Questo è quanto emerge dal nuovo studio dall’Ocse – Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico – che ha analizzato la situazione dell’insegnamento in 69 Paesi, tra cui anche l’Italia, evidenziando quelli più efficienti e quelli meno.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 250