Instagram ancora contro il cyberbullismo: lo scoverà nelle foto

la Repubblicadi SIMONE COSIMI
Instagram, dopo varie novità come un filtro dei commenti aggressivi e dello spam che da poco è attivo anche nei video dal vivo, lancia un nuovo strumento: l’app controllata da Facebook ha appena annunciato di aver iniziato a sfruttare un nuovo sistema di machine learning in grado di individuare elementi di bullismo nelle foto e nelle didascalie, i brevi testi che possono accompagnare le immagini pubblicate sul social network.

Cosa accadrà ai post individuati in maniera automatica e in odore di cyberbullismo? A quanto pare saranno inviati a un team dedicato, il Community operations, che li analizzerà uno ad uno decidendo poi le azioni più opportune. Fondamentalmente un moderatore in carne e ossa stabilirà se lasciarli online o rimuoverli.

Leggi l’srticolo integrale

Visite: 34