La rete è partecipazione

Nòva - Il Sole 24 Oredi Michelangelo Baracchi Bonvicini
“Riconoscere una fake news, o semplicemente sapere che esistono cose come le fake news, è una parte importante del pensiero critico indispensabile per uno studente” ha osservato alcuni giorni fa il direttore per l’educazione dell’Ocse, Andreas Schleicher.

Leggi tutto… La rete è partecipazione

Visite: 66

Il flop dei libri digitali a scuola, che cosa è andato storto

Agenda Digitaledi Maria Daniela Corallo, Animatrice digitale
Dall’introduzione delle LIM si erano create aspettative verso materiali didattici realmente digitali. Ma nella maggioranza dei casi il libro di testo digitale è costituito ancora da un file in formato pdf. Non un testo navigabile “nativo digitale” ma l’esposizione digitale del vecchio testo cartaceo

Leggi tutto… Il flop dei libri digitali a scuola, che cosa è andato storto

Visite: 309

Cos’è la computer ethics e perché deve diventare coscienza comune

Agenda Digitaledi Giovanni Salmeri, docente di filosofia a Roma Tor Vergata
Il successo dell’informatica e la diffusione capillare di internet ha instillato la convinzione che tutti possano e debbano usare gli strumenti informatici senza preparazione alcuna. Ma è evidente che non è così e sia la scuola che lo Stato dovrebbero intervenire per insegnare agli uomini come funzionano i computer.

Leggi tutto… Cos’è la computer ethics e perché deve diventare coscienza comune

Visite: 141

Cyberbullismo, ecco cosa cambia a scuola con la legge

La Stampadi SKUOLA.NET
Per capire a pieno gli effetti positivi e i benefici derivanti dalla legge da poco approvata, e soprattutto cosa cambierà tra i banchi di scuola, Skuola.net ha interpellato l’On. Giuditta Pini.
“All’interno delle scuole ci sarà un referente che gestirà le iniziative per contrastare il cyberbullismo, cercando di formare docenti e studenti su come riconoscerlo e come contrastarlo. Le scuole potranno fare iniziative mirate sulla legalità e sull’uso consapevole di internet…”

Leggi tutto… Cyberbullismo, ecco cosa cambia a scuola con la legge

Visite: 138

Animatori digitali, arrivano 1.000 euro a scuola ma il Miur promette: è solo l’inizio

La Tecnica della Scuola di Alessandro Giuliani
Grazie agli 8,4 milioni stanziati, ogni scuola riceverà 1.000 euro che potranno essere utilizzati, tra l’altro, per organizzare attività e laboratori, per formare la comunità scolastica sui temi del #PNSD, per creare o migliorare ambienti di apprendimento integrati, per l’ammodernamento di siti internet, per la diffusione di una cultura digitale, stimolando soprattutto la partecipazione e la creatività delle studentesse e degli studenti

Leggi tutto… Animatori digitali, arrivano 1.000 euro a scuola ma il Miur promette: è solo l’inizio

Visite: 173