Catastrofe culturale: tre milioni e mezzo di studenti hanno abbandonato la scuola

L'Espressodi FRANCESCA SIRONI
…ogni anno più di 150mila ragazzi lasciano le aule. I numeri impressionanti di un fallimento sociale ma anche economico. E che ne racchiude altri, perché come ricorda il rapporto, più istruzione significa anche più lavoro, più salute, più democrazia. Mentre lasciar seccare l’insegnamento, e la sua copertura, significa togliere strumenti e possibilità agli attuali e prossimi cittadini, quindi all’Italia come paese.

Leggi tutto… Catastrofe culturale: tre milioni e mezzo di studenti hanno abbandonato la scuola

Visite: 102

Pillole 2.0 – il concetto di Blockchain

Qualcuno ne parla come il terzo stadio di Internet (Internet 3.0 o Internet delle Transazioni), ma in realtà è quasi un ritorno alle origini: una rete peer to peer e quindi decentralizzata.
Tale rete può essere privata con membri ristretti, simile ad una intranet, oppure pubblica come internet ed accessibile a qualsiasi persona nel mondo.

Spesso la Blockchain è confusa con il concetto di Bitcoin: in realtà il Bitcoin ne è solo un’applicazione, alla stessa stregua della posta elettronica rispetto a Internet.

Leggi tutto… Pillole 2.0 – il concetto di Blockchain

Visite: 102

Occupazione e titolo di studio: quello che dobbiamo sapere

nòva - Il Sole 24 Oredi Davide Mancino (infodata.ilsole24ore)
Alle persone comuni la laurea serve oppure no? Già solo guardando al numero di persone che hanno un lavoro il vantaggio di un’istruzione più approfondita non potrebbe essere più evidente.
Anche da un punto di vista geografico studiare fa la differenza. Certo la situazione del lavoro nel meridione resta ancora oggi difficilissima, ma senza una laurea lo diventa ancora di più.

Leggi tutto… Occupazione e titolo di studio: quello che dobbiamo sapere

Visite: 61

A scuola col trolley? Smettete di caricare i nostri figli di libri inutili, piuttosto

Fonte: Linkiesta.itdi Andrea Coccia
Ma a che diavolo servono tutti quei libri? Fossero per intero il patrimonio della cultura occidentale lo capiremmo anche, ma in questo caso si tratta di sussidiari, di manuali e di eserciziari ovvero roba concepita da ragionieri dell’istruzione solo per vendere della carta a quei poveretti.

Leggi tutto… A scuola col trolley? Smettete di caricare i nostri figli di libri inutili, piuttosto

Visite: 408

Ritorno a scuola dopo le vacanze: ma come recuperare il giusto ritmo del sonno?

Corriere della Seradi Cristina Marrone
È partito il conto alla rovescia: tra pochi giorni si ritorna tra i banchi di scuola. Ma dopo tre mesi trascorsi a svegliarsi «con calma» e tirare tardi tra un cinema, un falò in spiaggia e un gelato dopo cena («tanto domani non c’è scuole!») come ci si adatta alla normale routine scolastica?

Leggi tutto… Ritorno a scuola dopo le vacanze: ma come recuperare il giusto ritmo del sonno?

Visite: 217