Inclusione sociale e lotta al disagio: istruzioni per l’acquisizione del consenso al trattamento dei dati degli studenti

MIUR PON
Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014 – 2020
Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE) – Azione 10.1.1

… per l’avvio e la gestione dei moduli formativi destinati agli studenti è obbligatoria l’acquisizione del consenso scritto dei genitori al trattamento dei dati. Pertanto l’eventuale mancato consenso comporta l’impossibilità per lo studente di partecipare alle attività formative e, una volta iniziate le attività, non sarà più possibile revocare tale consenso.

Prot. 35916 del 21 settembre 2017

Visite: 265

Attività di formazione: chiarimenti sulla selezione degli esperti – ERRATA CORRIGE

MIUR PON
Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014 – 2020

Nota Prot. AOODGEFID\34815 del 02/08/2017. Errata corrige.

Leggi tutto… Attività di formazione: chiarimenti sulla selezione degli esperti – ERRATA CORRIGE

Visite: 271

Boom per ‘To be honest’, app anonima senza bulli

ANSA.itdi Redazione ANSA
‘Tbh’, che sta per “To be honest”, consente ad amici di comunicare senza rivelare completamente la propria identità e permette di scambiarsi solo complimenti. Insomma promuove sincerità e gioco, senza insulti. Una formula che pare funzionare visto che sarebbero già stati oltre 150 milioni i quiz scambiati, secondo quanto riportato dal Times.

Leggi tutto… Boom per ‘To be honest’, app anonima senza bulli

Visite: 33

Nelle classi con divieto di smartphone il rendimento aumenta

La Tecnica della Scuoladi Pasquale Almirante
Andare a scuola senza cellulare è come prolungare di una settimana l’anno scolastico: lo sostengono due economisti della London School of Economics, Louis-Philippe Beland and Richard Murphy, che sono giunti alla conclusione che i ragazzi raggiungono i risultati migliori quando lasciano il cellulare a casa.

Leggi tutto… Nelle classi con divieto di smartphone il rendimento aumenta

Visite: 81

C’è un sito per sapere se un tuo account è stato violato

WIRED.itdi Philip Di Salvo.
Il progetto si chiama Have I been pwned? e, una volta iscritti, vi farà sapere se il vostro indirizzo email è associato a un account compromesso.
Il servizio è gratuito ed è gestito da Troy Hunt, un esperto di sicurezza informatica per Microsoft (il servizio non ha comunque alcuna connessione con l’azienda Redmond)…

Leggi tutto… C’è un sito per sapere se un tuo account è stato violato

Visite: 98