Niente WhatsApp per i minori di 16 anni

La Stampadi ANDREA DANIELE SIGNORELLI
Per gli adolescenti di tutta Europa sarà sicuramente un brutto colpo: WhatsApp, il servizio di messaggistica di proprietà di Facebook, ha alzato l’età minima per utilizzare la piattaforma da 13 a 16 anni. Una decisione presa per andare incontro alle richieste del GDPR , il nuovo regolamento sulla protezione dei dati personali che entrerà in vigore il prossimo 25 maggio.

Leggi tutto… Niente WhatsApp per i minori di 16 anni

Visite: 65

Il teorico delle password complicate ammette: ho sbagliato tutto

La Stampadi Andrea Nepori
Contrordine: le sequenze di caratteri complicate e difficili da ricordare sono inefficaci e cambiarle spesso non serve a nulla. Lo ammette anche Bill Burr, colui che elaborò quei suggerimenti di sicurezza in un documento del 2003.

Leggi tutto… Il teorico delle password complicate ammette: ho sbagliato tutto

Visite: 195

Debutta WiFi Italia, la rete libera a portata di app

La Stampadi Lorenza Castagneri
Si chiama WiFi Italia e permette di accedere alle reti Wi-Fi degli enti pubblici che aderiscono all’iniziativa, gratis e senza bisogno di lunghe registrazioni. Avviene tutto in automatico, è sufficiente averla scaricata sul cellulare ed essersi autenticati la prima volta inserendo i propri dati anagrafici. Per chi possiede un account Spid, cioè il nome utente e il pin del cittadino italiano, deve inserire solamente questi dati.

Leggi tutto… Debutta WiFi Italia, la rete libera a portata di app

Visite: 494

Cyberbullismo, ecco cosa cambia a scuola con la legge

La Stampadi SKUOLA.NET
Per capire a pieno gli effetti positivi e i benefici derivanti dalla legge da poco approvata, e soprattutto cosa cambierà tra i banchi di scuola, Skuola.net ha interpellato l’On. Giuditta Pini.
“All’interno delle scuole ci sarà un referente che gestirà le iniziative per contrastare il cyberbullismo, cercando di formare docenti e studenti su come riconoscerlo e come contrastarlo. Le scuole potranno fare iniziative mirate sulla legalità e sull’uso consapevole di internet…”

Leggi tutto… Cyberbullismo, ecco cosa cambia a scuola con la legge

Visite: 168

WikiTribune, la piattaforma contro le fake news del fondatore di Wikipedia

La Stampadi Andrea Signorelli
Il fenomeno delle fake news (le bufale) su internet è noto da tempo agli addetti ai lavori, ma il ruolo che avrebbero giocato nel favorire l’elezione di Donald Trump a presidente degli Stati Uniti le ha trasformate in uno dei grandi problemi del nostro tempo, costringendo i due colossi della distribuzione dell’informazione online, Google e Facebook, a prendere in mano la situazione nel tentativo di limitarne il più possibile la diffusione e aiutare gli utenti a riconoscerle.

Leggi tutto… WikiTribune, la piattaforma contro le fake news del fondatore di Wikipedia

Visite: 93