“Così prof precari e inesperti incidono sulla preparazione degli studenti”

La Stampadi LORENZO PASTUGLIA (La Stampa)
Le scuole con studenti socio-economicamente più svantaggiati hanno insegnanti con qualifiche minori (spesso precari), rispetto a quelle “migliori”. Insomma, la tipologia di una scuola e l’estrazione degli studenti spesso si rivelano un indicatore per capire il livello d’istruzione dell’istituto.

Leggi tutto… “Così prof precari e inesperti incidono sulla preparazione degli studenti”

Visite: 250

La Buona Scuola ripete l’anno

la Repubblicadi Salvo Intravaia
Precariato, supplenze, arretratezza e demotivazione degli insegnanti, scollamento con il mondo del lavoro, sicurezza degli edifici.
La riforma fortemente voluta da Renzi dopo la sua prima applicazione, come raccontiamo nel dettaglio, ha centrato solo in piccola parte gli obiettivi.
Riuscirà a colmare il divario nella nuova stagione scolastica? Le premesse purtroppo sembrano essere negative e l’autunno, dai prof fuori ruolo ai posti vacanti, si annuncia ancora una volta “caldo” e ricco di disagi

Leggi tutto… La Buona Scuola ripete l’anno

Visite: 62

Precari scuola, Consulta salva il governo ma dà ragione ai docenti. Sindacati: “Ora indennizzi, ma fondi non basteranno”

Il Fatto Quotidianodi Lorenzo Vendemiale
La Corte costituzionale ritiene sanato l’abuso di supplenze, ma non ci saranno nuove assunzioni nella scuola.
Chi era iscritto nelle Graduatorie ad Esaurimento è finalmente stato assunto dopo anni di attesa.
Per gli altri, via libera ai risarcimenti: la Legge 107 ha stanziato apposta un fondo ad hoc. Ma rischia di non bastare.

Leggi tutto… Precari scuola, Consulta salva il governo ma dà ragione ai docenti. Sindacati: “Ora indennizzi, ma fondi non basteranno”

Visite: 361

Via libera della Camera al decreto scuola e ricerca

Il Sole 24 OreSì definitivo dell’Aula della Camera al decreto legge n. 62/2015 con le disposizioni urgenti in materia di funzionalità del sistema scolastico e della ricerca.

Tra le misure contenute nel decreto legge norme per l’assunzione di docenti della scuola dell’infanzia, lo stanziamento di fondi per il prolungamento del programma “Scuole belle” (64 milioni di euro), finanziamenti per 12,2 milioni all’anno destinati agli alunni disabili che frequentano le paritarie e fondi per un bonus di 500 euro per i diciottenni, con l’estensione della card per consumi culturali anche agli studenti extracomunitari residenti in Italia.

Leggi tutto… Via libera della Camera al decreto scuola e ricerca

Visite: 83