Caos graduatorie, interviene il governo

La Stampa«Abbiamo un’ambizione ulteriore. Vogliamo risolvere alla radice il problema del precariato con un sistema di reclutamento omogeneo per tutti», promette Reggi.

Si tratta innanzitutto di eliminare le differenze tra organico di fatto e organico di diritto, cioè della differenza tra numero di docenti assegnati dal Miur e quello effettivamente richiesto dalle scuole, sempre più alto.

Leggi l’articolo integrale

 

Visite: 1118