Il Ministero assegna 2mila insegnanti in più, ma alle regioni del Sud ne andranno poche decine

La Tecnica della ScuolaA pochi giorni dall’avvio dell’anno scolastico, il Ministero dell’Istruzione autorizza l’attivazione di 2.055 nuovi posti da insegnante rispetto a quelli prefissati.

Tuttavia, l’incremento dei docenti, dovuto alle iscrizioni degli alunni presentante con ritardo e ai casi di classi particolari segnalati nelle passate settimane dai presidi, penalizza ancora una volta le regioni del Sud.

Leggi l’articolo integrale

 

Visite: 661