I tablet a scuola aiutano studenti stranieri e disabili

la RepubblicaStudio dell’università Cattolica di Milano in collaborazione con Samsung: “Per i docenti, sono utili nel 60% dei casi per integrare studenti di altri paesi e nell’80% dei casi per i diversamente abili

I dispositivi hanno dimostrato un doppio ruolo: non solo hanno dato supporto all’apprendimento ma anche – ed è forse la vera novità che emerge da questa ricerca – sono stati funzionali all’inclusione di studenti stranieri e disabili.

 

Li hanno aiutato insomma a tenersi al passo con il resto della classe.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 383

 domenica 21 Settembre - 2014
Scuola, Tecnologia
, ,