Il Nobel fisica agli inventori delle lampadine Led a basso consumo

Corriere della SeraIl premio assegnato a tre scienziati giapponesi per le loro ricerche sui diodi a luce blu che hanno aperto la strada alle nuove fonti luminose più efficienti

I led, infatti, riescono a utilizzare l’energia elettrica che consumano solo per emettere luce senza disperdere calore come gli altri sistemi, per cui ottimizzano l’energia impiegata senza sprecarne parte nell’emissione di calore. Utilizzando la stessa quantità di energia, una lampada Led emette quattro volte più luce di una a fluorescenza e venti volte di più di una a incandescenza.

La slide presentata a Stoccolma all’assegnazione del Nobel per la fisica che illustra il funzionamento dei led a luce blu

 

Leggi l’articolo integrale

Visite: 317

 mercoledì 8 Ottobre - 2014
Tecnologia
,