Voti da A alla D, ma non sono previste insufficienze

La StampaPer gli studenti che concludono elementari e medie un “certificato” insieme alla pagella. Lo schema delle certificazioni non prevede insufficienze, viene rilasciato a chi conclude il ciclo ed è quindi stato promosso.

Le certificazioni delle competenze dovranno insomma «offrire un profilo più dettagliato dello studente per favorire la continuità didattica e l’offerta formativa della scuola».

Scuola, ecco le nuove schede di valutazione

«Tale certificazione non serve a sottolineare le carenze ma soltanto a indicare una strada da seguire. La certificazione della competenze non sostituirà le attuali modalità di valutazione che attestano i risultati scolastici e permettono un rilascio del titolo di studio o l’ammissione alla classe successiva, ma va ad integrare tali strumenti approfondendo il quadro delle competenze acquisite».

Leggi l’articolo integrale

Visite: 452