“La scuola di Renzi funzionerà meglio, anche se i sindacati fingono di non saperlo”

L'EspressoIn mezzo a tanti fischi, Mario Rusconi, vicepresidente dell’associazione presidi, spiega quali sono le novità positive introdotte dalla legge. “Se sarà una buona riforma, lo si saprà solo tra dieci anni. Ma la scuola attuale non è da rimpiangere”.

L'Espresso

…sarà il preside a individuare gli insegnanti più adatti, estraendoli da un albo territoriale: ma non più sulla base di un punteggio, bensì del curriculum. Lei sa, finora il punteggio era dato anche dai figli o genitori a carico, questioni che non determinano la qualità di un insegnante. Ora sarà diverso, e questo ai sindacati non piace”.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 1060