Giannini ai precari: è assurdo rifiutare il posto!

La Tecnica della ScuolaGiannini, di fatto, consiglia ai precari di non farsi incantare da decisioni di cui potrebbero pentirsi. Perché “la mobilità è un fenomeno ineliminabile, finché ci saranno molte cattedre a Nord e molti insegnanti a Sud.

Quel che stiamo cercando di fare è costruire un meccanismo che privilegi la scelta dell’insegnante: nella domanda si dà un ordine di preferenza alle cento province italiane. Dopodiché è chiaro che se in una provincia non ci sono posti, occorre spostarsi”.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 837