II ritorno a scuola fa venire il mal di testa? Bisogna dormire di più

Corriere della SeraNon è un mal di testa da studenti svogliati, che preferirebbero non tornare mai sui banchi di scuola. Non è una scusa inventata a bella posta per stare a casa un giorno di più nell’illusione di prolungare le vacanze estive.

La “cefalea d’autunno” esiste davvero: nei bambini e nei ragazzi il rientro in classe coincide effettivamente con un picco di casi di questo disturbo.

Il ritorno alla routine scolastica porta infatti con sé stress, orari diversi e tante attività extracurricolari, che quasi azzerano il tempo libero dei giovanissimi.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 208

 mercoledì 9 Settembre 2015
Scuola
, ,