In crescita i disturbi dell’apprendimento tra gli studenti

La StampaSono 188.000 in tutta Italia le persone affette da disturbi specifici dell’apprendimento, il tre per cento della popolazione, con circa quarantamila in più accertati rispetto allo scorso anno.

La dislessia, con la disgrafia e la discalculia, interessano il sei per cento della popolazione scolastica e rappresentano un fenomeno in crescita che va affrontato costruendo percorsi personalizzati.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 1017

 sabato 7 Novembre 2015
Scuola
, ,