Mobilità, dal prossimo anno tutti i docenti negli ambiti territoriali

La Tecnica della Scuoladi Lucio di Lucio Ficara
Infatti, va ricordato che, salvo colpi di scena a questo punto sempre più improbabili, nella visione del Miur la mobilità 2017/2018 sarà solo su ambito, facendo perdere la titolarità nelle scuole anche a migliaia di docenti entrati in ruolo ante legge 107/2015: anche a quelli che formuleranno domanda volontaria, dunque, prescindendo dalla data di assunzione.

La conferma di questo ragionamento la troviamo nel comma 73 della suddetta legge, il quale prevede che la mobilità territoriale e professionale del personale docente opera tra gli ambiti territoriali. Pure i docenti che andranno in esubero o in soprannumero perderanno quindi la titolarità nella scuola, per averla definitivamente nell’ambito territoriale di riferimento.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 313