Precari scuola, Consulta salva il governo ma dà ragione ai docenti. Sindacati: “Ora indennizzi, ma fondi non basteranno”

Il Fatto Quotidianodi Lorenzo Vendemiale
La Corte costituzionale ritiene sanato l’abuso di supplenze, ma non ci saranno nuove assunzioni nella scuola.
Chi era iscritto nelle Graduatorie ad Esaurimento è finalmente stato assunto dopo anni di attesa.
Per gli altri, via libera ai risarcimenti: la Legge 107 ha stanziato apposta un fondo ad hoc. Ma rischia di non bastare.

Chi si aspettava dalla Consulta una spinta verso una nuova infornata di assunzioni, forse, è rimasto deluso. Ma dalla sentenza arriva il via libero definitivo per tutti i risarcimenti, indicati come via da percorrere. Per gli Ata (esclusi in blocco dalla “Buona scuola”) ma anche per i precari che hanno fatto ricorso.

Twitter: @lVendemiale

Leggi l’articolo integrale

Visite: 365