Genitori controcorrente: “La scuola? Me la faccio in casa”

l'Espressodi Emanuele Coen e Michele Sasso
Sono un migliaio gli “home schooler” censiti in Italia, con picchi in Campania e Veneto, in aumento costante negli ultimi anni. Nel rispetto della legge e della Costituzione, che riconosce alla famiglia il dovere e il diritto di istruire i propri ragazzi.

Rifiutano la scuola pubblica, le sue lezioni, i suoi libri di testo. Decidono di istruire i propri figli con metodi alternativi, facendo da sé o affidandoli a insegnanti selezionati insieme ad altri genitori. E finanziano con le proprie rette le proprie strutture educative, che non sono né statali né paritarie.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 142

 giovedì 10 novembre 2016
Scuola
, ,