Test Ocse-Pisa: gli studenti italiani passano più tempo a scuola e sui libri, ma sono dietro

La Tecnica della Scuoladi Alessandro Giuliani
Le performance degli studenti italiani rimangono sotto la media Ocse: migliorano però in matematica, risultano stabili quelle in scienze e nella capacità di lettura.
I dati, matematica a parte, continuano a essere tuttavia inferiori alla media Ocse. A primeggiare nell’Ue sono Estonia e Finlandia. Nel mondo Singapore.

Uno studente alla lavagna: come rendimento, gli italiani sono ancora dietro alla media Ocse

Nella nostra penisola, resta più marcata rispetto alla media Ocse anche la differenza di genere: si allarga il gap tra ragazzi e ragazze in matematica e scienze. Mentre si restringe nella capacità di lettura, con le ragazze sempre migliori, anche se le loro performance sono peggiorate dal 2009 mentre quelle dei maschi sono migliorate.

Leggi l’articolo integrale

 

Visite: 87

 martedì 6 Dicembre 2016
Scuola
, , ,