Il DOS è ancora vivo, nascosto dentro Windows 10

WIRED.itdi Riccardo Meggiato
La maggior parte degli utenti, probabilmente, si stupirà di scoprire che il DOS sia ancora al mondo e viva sotto il cofano di Windows 10.
Un mucchio di aziende e infrastrutture, infatti, utilizzano software risalenti all’epoca del DOS. Alcuni sistemi di controllo di radar, per esempio, ma anche software di gestione di linee ferroviarie e di linee automatizzate. Per non parlare di apparecchi industriali e militari. MS-DOS, dunque, vive ancora per questioni di compatibilità.

Perché Microsoft vuole dirgli addio?
Per ragioni tecniche e commerciali. Innanzitutto, se è vero che molte minacce informatiche recenti non considerano nemmeno il DOS, è altrettanto vero che altre, anche molto avanzate, sfruttano proprio le vulnerabilità del DOS per intrufolarsi nel computer. Ecco anche perché Microsoft ha sviluppato la PowerShell: introdotta nel 2006, proprio in coincidenza con l’abbandono più o meno totale del DOS, è un sistema a riga di comando, del tutto simile al vecchio sistema operativo, basato su un linguaggio di programmazione interno.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 124

 martedì 17 Gennaio - 2017
Tecnologia
, , ,