Scuola digitale, promossa per le attività amministrative: bocciata per la didattica

La Tecnica della Scuoladi Dino Galuppi
La scuola digitale ha fatto enormi passi avanti nell’ambito delle attività amministrative, mentre negli utilizzi all’interno della didattica c’è ancora molta strada da fare.
Il 75% delle scuole italiane ha digitalizzato infatti in parte o completamente (il 39% è da considerare addirittura fully digital) alcuni processi come la gestione delle classi, le supplenze, le comunicazioni con le famiglie e anche le iscrizioni sono diventate on line.

In quasi tutte le scuole (il 97%) il dirigente scolastico usa la firma digitale e nella maggioranza di esse (60%) il sito web è gestito da una risorsa interna con un incarico remunerato, mentre nella didattica la diffusione delle tecnologie è ancora in gran parte “immatura” in quanto sono diffuse soltanto le dotazioni minime come, ad esempio, la connessione Internet in classe. Il 55% degli istituti scolastici ha una connessione internet ADsl, il 29% addirittura in fibra ottica mentre nel 60% delle scuole esiste una Intranet solo per i servizi amministrativi.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 131