Come funziona LEGO Life, il social network dedicato ai più giovani

WIRED.itdi Maurizio Pesce
Il social network dei mattoncini colorati è ora disponibile anche in italiano.
Insieme alle foto, è impedita la condivisione di dati personali che possano rendere i minori identificabili o localizzabili.

Tutto quello che viene condiviso su LEGO Life, infatti, è vagliato prima da un algoritmo – che riconosce le parole e i disegni che violano le policy – e poi da persone dedicate a far da filtro ai contenuti inadatti al pubblico: “Tre quarti del lavoro è fatto dagli umani”.

Disponibile su iOS e Android, LEGO Life è al momento l’unico social network ufficialmente aperto anche a utenti con età inferiore a 13 anni: per iscrversi, i bambini dovranno fornire l’indirizzo email di un genitore che possa esprimere il consenso.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 184