Preparare gli studenti al Villaggio Globale: ecco le competenze da formare

La scuola italiana si sta muovendo da anni per cercare un approccio semplice e immediato a quelle competenze che sono diventate fondamentali nel mondo globale, digitale ed elettronico.
Uno dei punti fondamentali che siamo chiamati a interpretare per poter crescere e svilupparci sia a livello culturale che a livello economico e sociale è quello della precisa individuazione di queste competenze.

La velocità e l’immediatezza hanno trasformato l’era in cui viviamo in una delle più eccitanti e imprevedibili mai vissute dall’umanità. Hanno reso la competizione una delle regole principali della convivenza sociale e la consapevolezza dei suoi meccanismi di funzionamento è solo uno dei presupposti di cui abbiamo bisogno per poter prosperare.

Preparare gli studenti al Villaggio Globale: ecco le competenze da formare

A partire dagli anni ’80 del secolo scorso si è sviluppata una corrente delle sociologia che si è concentrata proprio sulle caratteristiche dell’apprendimento, da quello nozionale col quale impariamo a memoria definizioni e concetti di base (“surface learning”) fino a quello profondo e motivante in cui mettiamo in relazione tra di loro le nozioni e i concetti più semplici, generando così idee nuove e più complesse (“deep learning”). E’ a quest’ultimo che dovremmo mirare, a partire dalla scuola.

Visite: 60

 lunedì 5 novembre 2018
Scuola
, , ,