Fuga da Facebook: quali sono i nuovi social dei tuoi figli

Nell’ultimo anno un milione di ragazzi italiani ha abbandonato la piattaforma di Zuckerberg per migrare verso alternative che consentono di esibirsi in pubblico o rimanere del tutto anonimi. Al riparo dagli occhi dei genitori.
Facebook sta diventando un Paese, virtuale, per vecchi.
… nuove reti che catturano il tempo dei vostri ragazzi: TikTok, ThisCrush, Connected2.me e altri spazi con i loro linguaggi, le loro regole, il talento naturale di fare sentire un intruso chiunque non abbia, per mere ragioni anagrafiche, la patente di nativo digitale.

Foto: Pollice verso il basso – Credits: iStock - zakokor

Siete dentro arene di norma sconosciute ai genitori, convinti che l’universo dei social network si risolva nei confini di Facebook, finalmente decifrato e presidiato dagli adulti dopo anni di diffidenze. Invece, di recente abbandonato dai ragazzi, in cerca di zone franche cucite addosso ai loro codici, ai loro esondanti ritmi espressivi e di consumo frenetici, alla loro voglia di anonimato. Al desiderio di mascherarsi dietro uno pseudonimo, anziché presentarsi con nome e cognome.

Siamo di fronte a un bivio: questi approdi raccontati fin qui assecondano la volontà di mettersi in mostra, di esibirsi. Altri privilegiano una maggiore libertà sotto privacy. Una polarizzazione opposta che si addentra, a passo spedito, nella nebbia più totale…

L’antidoto non è il divieto assoluto, una punitiva dieta digitale da imporre ai giovanissimi: non sarebbe percorribile.
Occorre provvedere a un’educazione digitale aggiornata alle ultime tendenze.

Visite: 376