Picchiare i prof ormai è sport nazionale. Due casi a Gela e Foggia

Da Gela a Foggia, continua a diffondersi l’idea che picchiare i prof si può. E se dei genitori si lasciano afferrare dall’idea opposta, cioè che è sbagliato e disonesto, magari saranno additati come persone deboli e colpevoli di non difendere i loro figli fino in fondo dalla angherie dei docenti che sono messi in cattedra col solo scopo, secondo costoro, di promuovere i figli alle classi successive e farsi da loro maltrattare.

Picchiare i prof ormai è sport nazionale. Due casi a Gela e Foggia

Forse, nella civiltà della rissa, dentro la quale ci stiamo ritrovando per tanti motivi e per tante occasioni, anche perché veicolati da modelli, politici e sociali, che della lite hanno fatto motivo di successo, è entrata anche la scuola. E allora dagli al prof che, rappresentando comunque il fantasma sbiaditissimo di un potere che è ben più invasivo e litigioso, merita persino qualche legnata.

Visite: 25