L’aula si è rotta: un libro su come cambia l’edilizia scolastica in Europa e nel mondo

Il portale della Education Gateway della Commissione Europea ha promosso, in 23 lingue, il volume “L’aula si è rotta: un libro su come cambia l’edilizia scolastica in Europa e nel mondo”.
Cresce la consapevolezza dell’effetto dell’ambiente fisico sulla salute e il benessere degli individui ed emerge sempre più chiaramente che l’interazione con l’ambiente influisce sull’apprendimento.

L’aula si è rotta: un libro su come cambia l’edilizia scolastica in Europa e nel mondo

L’apprendimento non deve essere tenuto separato dal luogo in cui questo avviene.
L’idea che l’ambiente sia il terzo insegnante contestualizza l’apprendimento e conferma che non impariamo memorizzando i fatti, impariamo interagendo con gli altri e con l’ambiente circostante.
Non si deve pensare inoltre che l’apprendimento sia un processo che si sviluppa soltanto a scuola. Il contesto nel quale impariamo è complesso e multi-dimensionale, poiché l’apprendimento avviene in molteplici contesti: la famiglia, la comunità, il luogo di lavoro e naturalmente la scuola (OECD, 2015a).

Oggi più che mai gli educatori formano i giovani studenti per un mondo del lavoro in cui non sono ben chiari i profili professionali o i titoli necessari per l’accesso.

Scarica la pubblicazione

Visite: 27

 venerdì 4 Ottobre - 2019
Scuola
, ,