La ministra Azzolini: non esistono scuole o indirizzi di serie A e serie B

Riporto uno stralcio del messaggio che la ministra Lucia Azzolina ha pubblicato su Facebook in occasione dell’avvio delle procedure per le iscrizioni al nuovo anno scolastico.

Il nostro sistema scolastico ha bisogno, come tutti i sistemi complessi, di aggiustamenti. Ma la nostra è una scuola che funziona. Le famiglie devono perciò affrontare con serenità questo momento. Così come i ragazzi.

Chi sta scegliendo la scuola di secondo grado vive un momento delicato. Lo so. Lo dico da prof. È il momento in cui uno studente comincia ad affacciarsi al proprio futuro, anche lavorativo. A questo proposito va ricordato con chiarezza ai ragazzi e ai loro genitori che non esistono scuole o indirizzi di serie A e serie B. Ogni studente scelga non in base alle mode, ma alle proprie aspirazioni e inclinazioni, con un occhio anche al mercato del lavoro.

Visite: 112

 mercoledì 8 Gennaio - 2020
Scuola
, , ,