Coronavirus: come difendersi dai malware e dalle truffe online

Sono state riscontrate diverse campagne malware e truffe online che fanno leva sull’emergenza Covid-19 per rubare dati sensibili attraverso mail infette. Il Cert- PA pubblica una guida per aiutare i cittadini a contrastare gli attacchi.

AgID

Il Cert-PA di AgID ha elaborato una breve guida per aiutare i cittadini a difendersi dagli attacchi informatici durante l’emergenza Coronavirus.

Dall’inizio di marzo a oggi, si stanno verificando numerosi tentativi di truffe online attraverso e-mail e PEC e, in alcuni casi, vere e proprie campagne malware che fanno leva sull’emergenza sanitaria in corso.

Come difendersi dai malware e dalle truffe online: i 7 consigli del Cert-PA

  1. Non installare software sconosciuti o di dubbia provenienza;
  2. Non scaricare file compressi con estensione ZIP, RAR, TAR, GZ;
  3. Non cliccare su link che provengono da fonti sconosciute o sono allegati a messaggi sospetti;
  4. Prima di aprire un documento Word verifica che l’estensione DOCX e diffida delle estensioni DOCM o DOC;
  5. Prima di aprire file Excel verifica che l’estensione sia  XLSX e diffida delle estensioni XSLM o XLS;
  6. Mantieni aggiornati i tuoi software . Versioni molto vecchie, precedenti al 2010, sono più vulnerabili agli attacchi;
  7. Non inserire mai username e password di lavoro su siti o programmi che non siano i tuoi o dell’amministrazione e dell’azienda per cui lavori.

Visite: 218

 sabato 28 Marzo - 2020
Tecnologia
, , ,