VISITING VIRTUALE – Formazione docenti neoassunti

L’USR Campania ha definito un modello che può essere adottato dai poli che intendano riarticolare il visiting con modalità a distanza. Ogni scuola polo, infatti, potrà valutare in autonomia la fattibilità dell’azione sperimentale e scegliere se implementare la visita da remoto oppure accogliere i docenti ammessi all’esperienza di studio nei laboratori formativi a distanza.

Il modello in allegato intende rispondere ad una duplice esigenza:

  1. fornire ai docenti neoassunti l’opportunità di incontrare virtualmente le realtà scolastiche accoglienti o di proseguire la visita di studio avviata in presenza, coniugando gli aspetti connessi all’osservazione guidata con quelli relativi all’utilizzo di nuovi ambienti “fisici” di apprendimento;
  2. dare la possibilità alla scuola accogliente di ricostruire, utilizzando le nuove tecnologie, la propria struttura educativa per renderla leggibile ai docenti neoassunti.

Preliminarmente, poiché il visiting è stato organizzato per essere attuato in presenza e nella modalità a distanza presenta indubbie variazioni rispetto a quanto previsto, potrebbe essere opportuno verificare l’interesse dei docenti selezionati a prendere parte all’esperienza a distanza o ad essere inseriti nei laboratori formativi da remoto.

Nella progettazione, un’attenzione particolare va rivolta ai «tempi» di realizzazione, garantendo le opportune pause tra una fase e l’altra ad evitare momenti troppo lunghi di applicazione ai videoterminali.
La visita virtuale va pianificata nelle sue diverse fasi, a partire dalla presentazione del focus innovativo della scuola accogliente, nella consapevolezza che lo spazio virtuale dovrà essere in grado di rappresentare il più possibile le buone pratiche didattiche e metodologiche adottate in questo periodo di emergenza.

m_pi.AOODRCA.REGISTRO UFFICIALE.U.0006781.30-03-2020

Visite: 23

 lunedì 6 Aprile - 2020
Scuola
, ,