Scuola, l’emergenza “salverà” almeno 1 studente su 4 da bocciature e sospensioni in giudizio

Non si tratterà di un ‘6 politico’ ma, sicuramente, i prossimi scrutini scolastici permetteranno a tantissimi studenti di passare un’estate serena. Specie a quelli dal percorso più ostico, gli alunni delle superiori.

Tgcom24

Il ministero dell’Istruzione, con l’ordinanza sulle valutazioni di fine anno, ha infatti deciso di tendere una mano ai ragazzi – già abbondantemente penalizzati dalle conseguenze del lockdown e da una didattica a distanza che non sempre ha funzionato a dovere – cancellando le bocciature (tranne in casi gravi), riformulando il recupero delle insufficienze e rimandando la resa dei conti al prossimo anno.

“Salvando”, di fatto, una popolazione composta da oltre un quarto degli iscritti al secondo ciclo.

Mediaset_TGCom24

Visite: 320

 lunedì 25 Maggio - 2020
Scuola
, , ,