Scuola, online i dati sugli alunni con cittadinanza non italiana per l’anno scolastico 2018/2019

Rispetto all’anno precedente, il 2017/2018, la popolazione scolastica è calata complessivamente di quasi 85 mila unità, pari all’1%.
Gli studenti con cittadinanza italiana hanno registrato una flessione di oltre 100 mila unità (-1,3%) a fronte, invece, di una crescita di 16 mila studenti con cittadinanza non italiana (+1,9%), per cui la loro incidenza sul totale passa dal 9,7% al 10%.

MIUR

Si tratta per lo più di studentesse e studenti di seconda generazione, nati cioè in Italia da genitori non italiani.
Il 46,3% degli studenti con cittadinanza non italiana proviene da un Paese europeo. A seguire, ci sono gli studenti di provenienza o origine africana (25,7%) e asiatica (20,1%). Assai più contenuta la percentuale degli studenti provenienti dall’America e dall’Oceania (7,9% e 0,03%).

Il documento completo

Visite: 59

 sabato 4 Luglio - 2020
Scuola
, ,