Dimensionamento delle istituzioni scolastiche nella Legge di Bilancio

Via libera della Camera dei deputati alla Legge di Bilancio.
Nel provvedimento sono numerose le disposizioni per la scuola con oltre 3,7 miliardi stanziati per questo settore, di cui 2,2 di spesa corrente e oltre 1,5 per investimenti. Dal nuovo concorso sul sostegno, ai finanziamenti per l’edilizia scolastica, alle ulteriori risorse per il digitale, al dimensionamento scolastico: sono diverse le novità apportate al testo a Montecitorio, con il via libera del Governo.
Il testo ora passa al Senato per l’approvazione finale.

Dimensionamento delle istituzioni scolastiche nella Legge di Bilancio

Cambiano le regole del dimensionamento scolastico introdotte anni fa nel periodo dei tagli: per il 2020/2021 il numero minimo di 600 studenti, 400 nelle piccole isole e nei comuni montani, che le scuole devono raggiungere per avere un proprio dirigente scolastico e un Direttore dei Servizi Generali Amministrativi, viene abbassato rispettivamente a 500 e 300 studenti.

Una misura per dare ad un numero maggiore di scuole un proprio capo di istituto ed un Dsga a tempo pieno, fondamentale nella gestione dell’attuale periodo emergenziale.

Visite: 2224

 martedì 29 Dicembre - 2020
Scuola
, , ,