Non si può fare a meno dell’obbligo vaccinale per chi lavora col pubblico

Nessuno vuole – ovviamente – campagne di tipo marziale, con le siringhe puntate alla schiena. Ma l’immunità di gregge è un obiettivo da raggiungere in fretta e su questo non si può discutere: non è un’opinione, è il prerequisito per salvare il salvabile nel pieno dell’incendio, provando a spegnerlo.

(foto: Markus Spiske/Unsplash)

Per cui dovremmo semplicemente prendere atto che chi lavora col pubblico – in ospedale ma anche nella sanità privata, negli uffici pubblici, fra le forze dell’ordine, nelle scuole – ha un dovere in più, nel pieno di una pandemia feroce come questa, proprio in virtù dell’impiego che ha scelto nella vita: fare di tutto per non essere parte del problema vista la natura del proprio lavoro, naturalmente dedito alla cura delle persone, dei loro bisogni fisici, educativi o di altro tipo.

Visite: 227

 giovedì 31 Dicembre - 2020
Scuola
, ,