Impedire agli studenti di copiare in DAD è un’impresa disperata

Un aspetto poco raccontato delle scuole chiuse e della didattica a distanza (DAD) è quotidianamente al centro delle dinamiche di classe e fonte di preoccupazione per gli insegnanti: come valutare gli studenti tenendo conto della possibilità che copino nelle verifiche e che si suggeriscano tra loro con messaggi o in chat.

Impedire agli studenti di copiare in DAD è un'impresa disperata

Chiaramente le difficoltà nel tenere a bada le scopiazzature variano molto in base all’astuzia tecnologica degli insegnanti, all’età degli studenti e alla classe frequentata, visto che quest’anno la DAD non ha interessato allo stesso modo tutte le scuole italiane.

I più facilitati nella battaglia contro chi copia sono i docenti universitari. Tutti gli atenei, infatti, utilizzano qualche tipo programma che impedisce di navigare su internet durante gli esami e riescono a controllare abbastanza efficacemente gli studenti durante le prove.

Visite: 312