Caro ministro Bianchi, ora basta parlare di Covid: iniziamo a parlare di Scuola!

Per mesi abbiamo parlato solo di sicurezza, di come ripartire in presenza archiviando per sempre l’esperienza della didattica online. Il “bla bla bla” quotidiano è stato tutto incentrato sul Covid, ma forse è arrivata l’ora di tornare a parlare di scuola ovvero di pedagogia, di didattica, di come vivere in classe, di come aiutare i docenti, le famiglie.

Caro ministro Bianchi, ora basta parlare di Covid

Il Covid è stato una grande emergenza (nessuno lo può negare) ma anche un’arma di distrazione di massa che ha permesso alla politica di non occuparsi dei problemi che attanagliano la nostra Scuola e che attendono da sempre un intervento governativo.

È arrivato il momento di investire sul tempo pieno, i nidi e le scuole dell’infanzia al Sud. 
È arrivato il momento di intervenire perché il digitale non sia più solo uno specchietto per le allodole.
È arrivato il momento di fare un serio investimento sugli ambienti scolastici: non servono soldi a pioggia ma programmi di riqualificazione delle scuole.

Visite: 62

 lunedì 6 Settembre - 2021
Scuola
, ,