Il digitale per un’educazione inclusiva

Un report pubblicato dall’OCSE afferma che i sistemi educativi e le comunità educative devono e possono far tesoro delle esperienze digitali acquisite durante la pandemia per sviluppare un apprendimento più equo.

La digitalizzazione può infatti stimolare l’apprendimento professionale e lo scambio tra insegnanti e scuole. Le comunità educative online rafforzano le reti degli insegnanti, consentendo loro di co-creare e condividere le migliori pratiche educative.

https://www.invalsiopen.it/wp-content/uploads/2022/07/Il-digitale-per-uneducazione-inclusiva.jpeg

Occorre inoltre sostenere gli insegnanti nell’integrare le novità del digitale – come la gamification, le simulazioni e la realtà aumentata – nelle attività didattiche per consentire di sfruttarne il potenziale.

Per favorire l’integrazione dell’alfabetizzazione digitale e mediatica nei programmi scolastici sono però necessari degli interventi a livello di sistema: alcuni Paesi stanno completamente rivedendo, o lo hanno già fatto, i loro curricula per rendere olistico l’apprendimento dei media e dell’alfabetizzazione digitale.

Visite: 134