Veloce come un colibrì: Google rinnova l’algoritmo di ricerca

Si chiama Colibrì (Hummingbird) il nuovo algoritmo che Google si regala in occasione dei quindici anni dalla sua fondazione, per offrire risposte precise e accurate alle domande sempre più complesse poste dai navigatori.
Il cambiamento, ha detto Singhal, andava fatto perché le persone fanno affidamento sulle risposte di Google ed è ormai abitudine inserire domande lunghe e complesse nella casella di ricerca, anziché poche parole connesse a tematiche specifiche. Inoltre, con l’avvento della tecnologia di riconoscimento vocale su smartphone, le sequenze di frasi pronunciate assomigliano sempre di più a una conversazione.  

Fonte: la Stampa

Visite: 382

 domenica 29 Settembre - 2013
Tecnologia