In evidenza
Coronavirus e la “bolla” della didattica a distanza

Coronavirus e la “bolla” della didattica a distanza

Attuare una scuola a distanza significa scontrarsi con gli impedimenti strutturali dovuti alla posizione geografica degli interessati (scuole e studenti): in molte zone la banda larga è soltanto un miraggio e quindi le attività proposte “in sincrono” sono, per forza di cose, inattuabili. Una lezione che può essere facilmente fruibile per studenti di medie e grandi città, diventa complicata per chi vive in aree rurali o di periferia.
Quindi, nelle zone del nostro Paese telematicamente mal servite non si può pretendere che un alunno possa consumare gran parte della sua “connessione dati” per essere in linea con i compagni più “fortunati”.


Pagine utili

Cerca con Google
Google search

Ultime da Seneta
Categoria: Fondi Strutturali
 mercoledì 1 Aprile - 2020
Progetti PON e POC per la Scuola – Avviso alle istituzioni scolastiche di proroga

Fondi Strutturali
, , , , , ,
Formazione e aggiornamenti dirigenti scolastici e docenti
 lunedì 30 Marzo - 2020
Formazione e aggiornamenti dirigenti scolastici e docenti

Scuola
, , , ,
Coronavirus: come difendersi dai malware e dalle truffe online
 sabato 28 Marzo - 2020
Coronavirus: come difendersi dai malware e dalle truffe online

Tecnologia
, , ,

Canali