Scuola, rivoluzione per risparmiare: chiudono quelle sotto i mille studenti

Il MessaggeroÈ il cosiddetto “dimensionamento” che da due anni, da quando cioè è stata approvata la Tremonti-Gelmini, è la spada di Damocle che pende sulla scuola italiana. Il fine: razionalizzare e ridurre la spesa pubblica. Un dimensionamento che va avanti un po’ a fisarmonica, tra leggi, provvedimenti, proteste, ricorsi e sentenze. E che ora prospetta la chiusura di altre 800 scuole dopo le oltre 2.500 chiuse nel 2011.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 419

 giovedì 26 Dicembre - 2013
Scuola