Vacanze meno lunghe e pause frequenti, ecco come cambiare il calendario scolastico

Corriere della SeraVacanze meno lunghe d’estate, e pause più frequenti durante l’anno, per permettere agli studenti di riposarsi ma di non perdere mai del tutto il contatto con l’apprendimento.

Ecco la soluzione su cui concordano più o meno tutti gli esperti, per rimodulare il calendario scolastico al servizio di bambini e ragazzi in età scolare.

Le ferie sono necessarie – conclude Vertecchi – ma vanno anche adeguate alla vita delle famiglie, che fanno sempre più piccole vacanze durante l’anno e sempre meno lunghi periodi di stop».

Leggi l’articolo integrale

Visite: 1549

 sabato 22 Febbraio 2014
Scuola