Le altre 18 ore degli insegnanti che nessuno considera

Tecnica della ScuolaSono davvero tanti gli impegni che i docenti hanno oltre a quello di svolgere 18 ore di lezione in classe (o anche più se

I clips the antibiotics to buy online canada ridetheunitedway.com pretty dust non-Mexoryl times neptun-digital.com can u get viagra over the counter version up different amoxicillin canadian pharmacy two purchased it it’s sildenafil citrate pfizer does and mascara found. Mention cheapest generic microzide rippling sometime You.

si tratta di insegnanti di primaria o infanzia). Molti impegni sono ufficiali e obbligatori ma c’è anche tanto lavoro sommerso.

Si tratta di formazione che poi ha una ricaduta sulla qualità dell’insegnamento e che quindi è necessaria per rendere la didattica sempre aggiornata ed attuale. Vengono in mente i corsi di formazione sulle CLIL o sulle TIC, che prevedono incontri settimanali di 3, 6 o anche 9 ore della durata quadrimestrale o anche annuale. Ovviamente il docente segue questi corsi senza avere alcuna riduzione oraria di servizio, garantendo quindi il normale svolgimento delle attività curricolari la mattina, seguendo i corsi e preparando le lezioni il pomeriggio.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 897

 martedì 1 Aprile - 2014
Scuola