Boldrini: «L’assenza regole su Internet non è garanzia di libertà»

La StampaInternet, ha rimarcato Boldrini, è una «straordinaria opportunità di formazione e crescita, essenziale al dialogo tra i popoli e le culture: crea collegamenti, crea ponti, aiuta a conoscerci meglio».

«Dare regole è essenziale inoltre per tutti quei gruppi sociali che oggi troppo spesso in rete si sentono messi sotto scacco, maltrattati, obbligati alla resa o alla fuga. Penso alle minoranze oggetto di campagne di disprezzo e di odio; penso a noi donne, che talvolta dobbiamo accettare un tasso insopportabile di violenza, volgarità, oscenità; penso a ragazze e ragazzi che hanno purtroppo dovuto imparare il significato di una parola nuova, il cyberbullismo e le sue conseguenze. È anche per loro, per queste fasce più vulnerabili della cittadinanza, che la rete deve incrementare la sua capacità di inclusione, che non ha nulla a che vedere con la censura».

Leggi l’articolo integrale

Visite: 292

 martedì 17 Giugno - 2014
Tecnologia