Il sistema dei voti decimali è insufficiente

La Tecnica della ScuolaIl Corriere della Sera butta un sasso nello stagno, che noi riprendiamo convinti che la gran parte dei professori non utilizzi fino in fondo la scala numerica che va da 1 a 10, fermandosi per lo più nei valori intermedi, cosicché mediamente si utilizza un intervallo numerico da 3 a 8, per comodità, per costume, per non infierire troppo sullo studente o per non sopravalutarlo eccessivamente.

Fra l’altro, fa notare il quotidiano milanese, ad adottare questi parametri siamo noi e l’Albania insieme a qualche altro Paese nel mondo.

Nelle scuole europee si utilizza una scala numerica di cinque voti, uno solo per definire il mancato raggiungimento degli obiettivi minimi, e quattro per valutare i meriti e il raggiungimento degli obiettivi più complessi.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 434