La Camera approva la riforma della PA: passano ‘Quota 96’ e la pensione a 62 anni

La Tecnica della ScuolaA Montecitorio arriva il sì al testo definito dalla commissione Affari costituzionali, dopo che il Governo aveva posto la fiducia: riparato l’errore della riforma Fornero, sempre che i pensionamenti non siano più di 4 mila e il tfr venga rimandato alla maturazione dei requisiti secondo la nuova legge.

Tra gli altri punti, spicca l’uscita dal lavoro a 62 anni per i dipendenti che abbiano maturato l’anzianità massima. Passano l’abolizione del trattenimento in servizio e le deroghe alla mobilità coatta dei pubblici dipendenti entro 50 km. Ora il dl va al Senato, per essere convertito entro il 23 agosto.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 873