La giostra dei nuovi assunti, a chi tocca scegliere la sede vicina a casa?

Corriere della SeraCon l’immissione dei 150 mila nuovi insegnanti rischio caos per le assegnazioni. Gli insegnanti di ruolo fuorisede: tocca a noi scegliere per primi se riavvicinarci a casa

http://www.corriere.it/methode_image/2015/01/21/Cultura/Foto%20Cultura%20-%20Trattate/17205793-kT6B-U43060163936183RH-1224x916@Corriere-Web-Sezioni-593x443.jpg?v=20150125100138

Il tema è questo: la proposta del governo stabilisce che i nuovi assunti dovranno essere impiegati per coprire in parte i posti disponibili (circa 68 mila, secondo le stime dei sindacati, ovvero tutti quei posti lasciati vacanti dai pensionamenti e dall’organico di fatto) e in parte per creare il cosiddetto organico funzionale (si parla di 80 mila docenti coinvolti). Ma lo stesso piano della Buona scuola precisa che questi insegnanti saranno immessi in ruolo laddove si presentano le esigenze, indipendentemente dalla provincia di residenza.

Leggi l’articolo integrale

 

Visite: 1023