Obsolescenza digitale, la veloce morte dei bit: cosa resterà di noi?

la Repubblica… supporti ottici, magnetici, dischi fissi e unità a stato solido si degradano a causa di ossidazione, sbalzi di temperatura, influenze magnetiche, cariche elettrostatiche e tanti altri fattori.

 

Obsolescenza digitale, la veloce morte dei bit:

Quanto al cloud, chi ci garantisce la sopravvivenza delle aziende che ci custodiscono i dati nelle nuvole? Insomma, dobbiamo correre senza sosta per travasare i dati da un supporto all’altro, con software sempre aggiornati, come facevano molti secoli fa gli amanuensi.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 248

 sabato 7 Marzo 2015
Tecnologia
,