La Buona Scuola indossa il kilt

Il Sole 24 OREChe un tablet o un libro in regalo possano valorizzare una professione appare un po’ riduttivo. Che si parli di valorizzazione senza alcuna stima dei benefici per gli studenti pare, invece, inappropriato.

 

Nel caso dei 500 euro, valorizzare implica sapere se ogni euro speso in un corso di inglese, per esempio, si è tradotto in una migliore conoscenza della lingua per gli studenti. E se ciò è avvenuto in misura omogenea a Milano, Firenze o Palermo. Occorrerebbe, dunque, valutare l’apprendimento degli studenti. E, indirettamente, la qualità dell’insegnamento. Con misure standard tra scuole.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 214

 martedì 29 settembre 2015
Scuola
, , ,