Scuola, pronte le nuove classi di concorso. Ma per la Buona Scuola sono già da rifare

Il Fatto Quotidianodi Lorenzo Vendemiale
Neanche il tempo di approvare il nuovo schema, però, e la riforma è già da rifare: secondo il Pd, che aveva espresso dubbi sulla bozza, il Ministero ha recepito le condizioni poste in Commissione, ma il testo è comunque “anacronistico” e ha “una carica innovativa molto modesta”.

Al punto che l’anno prossimo potrebbe partire un nuovo tavolo di discussione, per mettere appunto un’ulteriore revisione entro fine 2016. Con propositi davvero rivoluzionari, come ad esempio il riordinamento delle classi per materie e non più per gradi di istruzione.

Leggi l’articolo integrale

Visite: 474